25.9.2020, 14:20

20 anni di ŠKODA FABIA Combi: una vera storia di successo

  • Debutto della popolare variante station wagon della FABIA al Salone dell'automobile di Parigi nel 2020
  • Ad oggi sono stati prodotti circa 1,5 milioni di FABIA Combi di tutte e tre le generazioni di modello come esempio perfetto della superiorità in termini di spaziosità con dimensioni compatte tipica di ŠKODA

Mladá Boleslav / Cham, 25 settembre 2020 – Compleanno a cifra tonda per la ŠKODA FABIA Combi: la storia di successo della versione station wagon della ŠKODA FABIA è iniziata 20 anni fa con il suo debutto al Salone dell'automobile di Parigi. Già nella prima generazione, che approda sul mercato un anno dopo il modello con coda spiovente della prima FABIA e che nella Repubblica Ceca viene eletta direttamente «Auto dell'anno 2001», con il suo principale punto di forza la FABIA Combi conquista molti nuovi fan: come una delle poche station wagon nel segmento delle utilitarie in assoluto, con una lunghezza di soli 4,22 m offre spazio in abbondanza per i passeggeri e una capienza del bagagliaio da 426 l fino a un massimo 1'225 l – valori destinati a crescere nelle generazioni successive. In combinazione con il suo rapporto qualità-prezzo equilibrato, da due decenni la spaziosità della FABIA Combi la rende una compagna di viaggio ambita nella vita quotidiana soprattutto delle giovani famiglie.

Ad oggi ŠKODA ha prodotto circa 1,5 milioni di esemplari della FABIA Combi, ivi compresa la variante veicolo commerciale PRAKTIK. Ciò significa che la percentuale di station wagon del numero complessivo di unità consegnate in tutte le generazioni ammonta al 34%. Oltre che per la sua straordinaria spaziosità, dopo due decenni la FABIA Combi convince con tecnologie moderne, un'ampia gamma di motorizzazioni e numerose opzioni di equipaggiamento. Inoltre ŠKODA offre varianti di modello particolari, ad esempio per chi ama i veicoli dal robusto fascino off-road o i veicoli sportivi.

All'inizio sei motori, equipaggiamento completo e una variante particolarmente pratica
Già la prima generazione della ŠKODA FABIA Combi, costruita dal 2000 al 2006, oltre che con la generosa spaziosità convince i clienti con un ricco equipaggiamento di serie e numerose opzioni moderne. Già all'epoca erano presenti un sistema di navigazione, uno stabilizzatore di velocità, sensori parcheggio nella parte posteriore, il controllo elettronico della stabilità ESC e un climatizzatore automatico completo di raffreddamento del vano portaoggetti. Un precursore delle successive idee «Simply Clever» è il portabicchiere orientabile per il conducente. A livello di propulsione, nel primo anno modello è possibile scegliere tra quattro motori a benzina con cilindrata da 1,4 e 2,0 l e una gamma di potenza da 44 kW (60 CV) a 85 kW (115 CV); inoltre ŠKODA offre due motori diesel da 1,9 l con 47 kW (64 CV) o con turbocompressore e una potenza di 74 kW (100 CV). La FABIA Combi di prima generazione è disponibile inoltre come variante veicolo commerciale PRAKTIK. Il successore del FORMAN PRAKTIK ha due sedili e dispone di un vano di carico separato tramite una parete divisoria fissa. I finestrini laterali posteriori sostituiscono i pannelli di lamiera dello stesso colore della carrozzeria; l'accesso al vano di carico è possibile tramite il portellone o la portiera laterale posteriore.

Con variante off-road: la FABIA Combi come Scout e Scoutline
A partire dalla seconda generazione (dal 2007 al 2013), ŠKODA offre la FABIA Combi nella variante di modello Scout. Il look robusto del modello è caratterizzato da applicazioni in plastica in grigio e argento sulla parte frontale e posteriore, sui rivestimenti dei passaruota e sulle minigonne laterali nonché da cerchi in lega leggera da 16″. Anche gli interni si ispirano ai modelli Scout di maggior successo di altre serie con rivestimenti dei sedili e listelli decorativi specifici. Motori diesel con iniettori a pompa con cilindrata da 1,4 e 1,9 l e 59 kW (80 CV) o 77 kW (105 CV) nonché motori a benzina con una potenza di 63 kW (85 CV) o 77 kW (105 CV) trasmettono la loro potenza alle ruote anteriori tramite un cambio manuale a 5 marce o un cambio automatico a 6 rapporti. Su richiesta è disponibile un pacchetto Condizioni stradali avverse con maggiore altezza libera dal suolo. Nell'attuale terza generazione della FABIA Combi questa variante d'equipaggiamento porta il nome Scoutline e punta su dettagli simili: uno spoiler anteriore specifico e un robusto paraurti posteriore nero opaco con applicazioni argento, rivestimenti dei passaruota nero opaco e minigonne laterali, specchietti retrovisori esterni e barre sul tetto in argento nonché cerchi in lega leggera da 16″. La FABIA Combi Scoutline a trazione anteriore è disponibile con tutti i motori della serie.

Il reparto sportivo: RS e Monte Carlo
La ŠKODA FABIA Combi può essere anche sportiva, in particolare nella variante RS. Nella seconda generazione della FABIA, oltre al modello con coda spiovente la combinazione di lettere il cui significato è «Rally Sport» decora anche la station wagon. Entusiasma con un look sportivo tipicamente RS e con elevata dinamica di guida grazie a un motore 1,4 TSI a doppia sovralimentazione. La combinazione di un compressore meccanico e di un turbocompressore garantisce una potenza di 132 kW (180 CV). Il modello di punta della serie offerto dal 2010 al 2014 è equipaggiato di serie di un cambio DSG a 7 rapporti. Anche i modelli Monte Carlo, che appartengono alla gamma di modelli della FABIA Combi dalla seconda generazione, ricordano la storia nei rally del marchio. Presenta interni sportivi con numerosi dettagli neri e un telaio sportivo. Gli interni, il cui colore prevalente è il nero, è abbellito da sedili sportivi, nel modello attuale con poggiatesta integrati e applicazioni rosse, un volante sportivo in pelle e speciali listelli decorativi e accessori.

Una crescita inarrestabile: la meraviglia di spazio della FABIA Combi
Ormai da vent'anni la spaziosità particolarmente generosa è il marchio di fabbrica della ŠKODA FABIA Combi. In questo periodo la capacità minima del bagagliaio è aumentata di più di 100 l. La prima generazione della FABIA Combi offre già un volume del vano bagagli di almeno 426 l, che si può ampliare fino a 1'225 l ribaltando i sedili posteriori. Con il passaggio alla seconda generazione il volume di base arriva a 480 l, il volume massimo aumenta perfino dell'impressionante cifra di 235 l su un totale di 1'460 l, e pertanto a un livello finora raggiunto soltanto dai veicoli della classe compatta. La terza generazione viene presentata nel 2014 e fa infine affermare la FABIA come veicolo per lunghe distanze con occupazione di tutti i sedili. Il volume del vano bagagli con la panca posteriore montata aumenta di ulteriori 50 l per raggiungere 530 l; così il bagagliaio raggiunge addirittura le dimensioni di una station wagon della classe media.

Panoramica delle generazioni di FABIA Combi:
FABIA Combi di prima generazione (dal 2000 al 2006): 574'600 unità
FABIA Combi di seconda generazione (dal 2007 al 2013): 513'400 unità
FABIA Combi di terza generazione (dal 2014 a oggi): 382'900 unità

 

Share this: