30.9.2020, 7:40

Presentazione dell'ottava auto del concorso di disegno ŠKODA per la Fondazione Theodora: un'OCTAVIA di nome Julie

Lonay / Cham, 30 settembre 2020 – All'inizio di settembre, la collaborazione pluriennale tra ŠKODA e la Fondazione Theodora è stata celebrata con la presentazione del concorso di disegno ŠKODA. L'amatissimo concorso è già arrivato all'ottava edizione, all'insegna del motto «I bambini disegnano per i bambini». La vincitrice del concorso di disegno ŠKODA 2020 si chiama Julie e presta il nome alla nuova ŠKODA OCTAVIA Combi Soleil della Fondazione Theodora. La cerimonia di consegna dell'esclusivo modello speciale quest'anno si è svolta davanti alla sede centrale della Fondazione a Lonay (VD).

Nel 2020 circa 246 bambini di tutta la Svizzera hanno preso parte all'amato concorso di disegno, istituito nel 2013 dalla Fondazione Theodora e da ŠKODA. In passato vi erano stati artisti professionisti che avevano dipinto la flotta di vetture ŠKODA della Fondazione Theodora, mentre da otto anni sono «artisti bambini» che conferiscono un aspetto tanto originale quanto appariscente alle vetture di servizio di Theodora, all'insegna del motto «I bambini disegnano per i bambini». Possono partecipare al concorso bambini e ragazzi fino al sedicesimo anno di età. Una giuria sceglierà la creazione più originale, che verrà trasferita su una pellicola da degli specialisti e in seguito sarà incollata sulla «vera» auto del concorso di disegno.

Quest'anno, a convincere la giuria è stato il disegno di Julie, dieci anni. La sua creazione da un lato mostra una principessa con un unicorno e dall'altro un cavaliere con un drago, collegati da un coloratissimo arcobaleno sul cofano. Con questo aspetto, l'OCTAVIA Combi Soleil attirerà una particolare attenzione durante le sue uscite e in tal modo sensibilizzerà ulteriormente l'opinione pubblica sull'impegno sociale della Fondazione Theodora. Infatti, il finanziamento delle visite dei dottor Sogni da parte di donatori e partner è decisivo affinché questi artisti straordinari della Fondazione Theodora possano continuare anche in futuro a recare gioia ai bambini ricoverati in ospedali e istituti specializzati in tutta la Svizzera attraverso il gioco e il sorriso.

Julie, vincitrice di quest'anno, con la sua originale creazione ha fornito un contributo essenziale per rappresentare all'esterno gli interessi della Fondazione Theodora e, come apprezzamento della sua opera, riceverà un buono da 500 franchi. Questa somma verrà impiegata per l'acquisto di nuovo materiale da disegno, svela Julie alla presentazione dell'auto. Inoltre, può essere soddisfatta del fatto che la sua opera d'arte verrà d'ora in avanti vista e ammirata in tutta la Svizzera sulla nuova ŠKODA OCTAVIA Combi Soleil della Fondazione Theodora. Julie ha anche potuto immortalare il suo nome sull'auto del concorso di disegno.

La più giovane vettura di servizio della Fondazione Theodora è il modello speciale ŠKODA OCTAVIA Soleil 2.0 TDI che, grazie alla trazione integrale e al cambio automatico DSG a 7 rapporti, risulta particolarmente confortevole e sicura da guidare. Con le sue dimensioni e la sua potenza, la sua versatilità, la sua connettività moderna e la sua elevata funzionalità nonché con le numerose caratteristiche di grande praticità, il modello speciale OCTAVIA Soleil è l'ideale per le finalità della Fondazione Theodora. Inoltre, questa «opera d'arte su ruote» si distingue per l'efficiente motore turbo diesel da 184 CV, dotato di catalizzatore per ossido d'azoto.

Dal 2003 ŠKODA sostiene la Fondazione Theodora e le sue molteplici attività in veste di partner per la mobilità. Il motto del concorso, «I bambini disegnano per i bambini», è perfetto per l'impegno di questa Fondazione completamente dedicata ai bambini.

Con la nuova arrivata OCTAVIA Combi Soleil «Julie», dal concorso di disegno per bambini sono finora scaturiti otto esemplari unici. L'allegra e colorata flotta di Theodora comprende ormai un totale di 16 vetture ŠKODA.

La Fondazione Theodora persegue dal 1993 l'obiettivo di lenire i dolori dei bambini ricoverati in istituti ospedalieri e specializzati attraverso il gioco e il sorriso. Con le loro migliaia di visite ogni anno, i dottor Sogni della Fondazione Theodora, che giungono da corsi professionali, regalano ai piccoli pazienti di tutta la Svizzera risate e momenti di felicità. Ogni settimana la Fondazione Theodora organizza la visita di 71 dottori dei sogni – incantevoli e divertenti personaggi, veri maestri nel loro campo – in 34 ospedali e in 27 istituti per bambini diversamente abili, consentendo così oltre 100'000 visite l'anno ai bambini. Questa fondazione riconosciuta di pubblica utilità non chiede alcun tipo di sovvenzioni statali. Per poter continuare ad assicurare le visite settimanali dei dottor Sogni, la Fondazione Theodora necessita del sostegno di donatori e partner.

Share this: